Gratificante esperienza per le V elementari di Gordola

Lo scorso venerdì 5 maggio al Centro Formazione Professionale di Gordola si è conclusa una nuova e particolare collaborazione tra due luoghi di formazione: il Centro di competenza dell'edilizia della SSIC e la scuola elementare di Gordola. Sotto il tema "la casa", intesa come esigenza primaria per ognuno di noi, il CFP con alcune delle sue Associazioni professionali presenti al Centro, ha aperto le sue porte per un'esperienza del tutto nuova: vivere tre giornate a stretto contatto con chi opera nel mondo del lavoro e più precisamente nell'edilizia.

Lo scopo delle tre giornate era quello di dare ai giovani della V elementare di Gordola l'opportunità di trovare confidenza con la loro manualità mettendoli semplicemente alla prova. Il progetto si è concentrato su tre Associazioni che rappresentano al Centro i tre materiali di base della costruzione di una casa: il mattone, il legno e il metallo. Gli istruttori professionisti delle Associazioni SSIC (Società Svizzera Impresari Costruttori), ASFMS (Associazione Svizzera Fabbricanti Mobili e Serramenti) e AM Suisse (Associazione Svizzera del Metallo) si sono messi a disposizione per realizzare insieme agli allievi delle V dei piccoli importanti lavoretti manuali.
I 48 allievi accompagnati dalle maestre Sandra e Nina e dallo stesso Direttore Siro Matasci, beninteso anche loro hanno messo mano ai lavori proposti, hanno partecipato con entusiasmo e passione alla scoperta di un mondo lavorativo che non conoscevano ancora.

Per la professione del muratore gli allievi hanno imparato la tecnica della posa dei mattoni con la malta formando dapprima individualmente un pilastrino ed in seguito in un'attività di gruppo hanno simulato la realizzazione di un villaggio medioevale collegando i singoli lavori con un muro di cinta ed un portone d'entrata al villaggio "V elementare Gordola 2017". Come ricordo personale da portare a casa hanno poi realizzato un porta matite su di un mezzo mattone.

Per la professione di falegname e metalcostruttore si è invece avuta una stretta collaborazione tra metallo e legno realizzando un progetto comune, quello di una bellissima casetta per gli uccellini.
Dal falegname si è lisciato, assemblato i diversi pezzi della casetta mentre dal metalcostruttore si è limato, forato, filettato le diverse bacchette che strutturavano la casetta ed assemblato il tutto con viti e bulloni.

Per ogni singolo giorno è stata svolta un'attività diversa in uno dei laboratori delle tre Associazioni, dalla mattina alla sera con lavori di precisione e a volta anche di forza, ma soprattutto non è mancato l'interesse e la voglia di fare e di realizzare. Lo sforzo ha gratificato gli instancabili piccoli costruttori che avrebbero volentieri saltato le pause merenda e pranzo per poter dedicarsi un momento in più alla realizzazione dell'oggetto che poi hanno potuto portare a casa propria.
Un grande successo con allievi entusiasti, un'esperienza che a dir di tutti andrebbe riproposta di anno in anno.