La Società Svizzera degli Impresari-Costruttori cambia grafica

La Società Svizzera degli Impresari-Costruttori SSIC adotta un nuovo corporate design e un logo più moderno. Il nuovo claim «Diamo forma al futuro» ribadisce la volontà della Società Svizzera degli Impresari-Costruttori di partecipare attivamente alla definizione delle condizioni quadro per un’edilizia moderna e rivolta al futuro.

Collaborazione tra parti sociali e formazione con uno sguardo rivolto al futuro 

Creare condizioni di lavoro eque, così da aprire opportunità di carriera interessanti alle nuove leve impiegate nel settore delle costruzioni: questo è l’obiettivo ambizioso che la SSIC si è fissata per l’anno 2020. Ciò spiega l’impegno con cui si è adoperata per l’attivazione del Sistema d’informazione alleanza costruzione (SIAC). I tre moduli formati dal Portale SIAC, dalla Certificazione SIAC di conformità al CCL e dal badge per i cantieri Carta SIAC permettono di dare esecuzione con strumenti digitali e moderni al Contratto collettivo di lavoro nazionale (CNM 2019-2022). La SSIC è fiduciosa che nel 2020 i committenti e gli enti appaltanti utilizzeranno i diversi moduli del sistema di controllo dell’edilizia nelle loro procedure di appalto.

Per quanto concerne la formazione professionale, la SSIC ha condotto un sondaggio approfondito presso le imprese, allo scopo di individuare le competenze che saranno richieste nei cantieri di domani. Sulla scorta di tali informazioni vogliamo aggiornare e adeguare alle esigenze future i diplomi e le formazioni per il settore principale della costruzione, in collaborazione con i nostri partner e interlocutori della formazione professionale.

Un’edilizia sostenibile per dare forma al futuro

Le oltre 2500 imprese affiliate del settore principale della costruzione forniscono un apporto fondamentale al progresso del nostro Paese con la costruzione di infrastrutture per la mobilità, la realizzazione degli spazi pubblici e la costruzione di immobili per lo sviluppo di aree residenziali e insediamenti. Nel loro lavoro sono capaci di affrontare sfide importanti con ricadute positive per l’intera collettività. A giudizio della SSIC, il settore dell’edilizia è in grado di offrire soluzioni valide, ad esempio per la realizzazione di aree densamente costruite ad impatto ambientale contenuto, la riduzione delle emissioni di CO2 attraverso la costruzione di un patrimonio edilizio moderno o la creazione di un sistema di mobilità moderno e funzionante in Svizzera. La SSIC si adopera affinché la sostenibilità non rimanga lettera morta in questo settore e chiede un cambio di paradigma nel sistema degli appalti pubblici. Con il sostegno dei committenti è ora di rinunciare alla politica del prezzo più basso, a favore di una competizione basata sulla qualità. «Dare forma al futuro» è il messaggio che la Società Svizzera degli Impresari-Costruttori SSIC trasmette con la sua nuova grafica.